Precedente È arrivato il momento di dirlo: scusa Edin Dzeko